domenica 22 luglio 2012

Crociere nel Sinis

Provate a immaginare di sentire solo il fruscio delle vele, e il vento sui vostri abiti, con la barca che avanza lentamente elevando una cupola di spuma e voi che riempite i  polmoni di salsedine e iodio.
Ci sono zone della Sardegna in cui il mare, visto dal di dentro, può riservare emozioni e sensazioni ancora più belle di quelle già fantastiche di una giornata passata sui suoi litorali selvaggi.
E' il caso delle crociere a bordo di Sinis Yachting, una barca a vela di circa dieci metri che, come un'antica navicella fenicia, percorre su e giù la costa occidentale della Sardegna. 
Nel suo normale tragitto, tocca angoli di paradiso sconosciuti ai più, dove ci si può permettere soste di fronte a panorami incantevoli. Si va dalla breve uscita di mezza giornata nella penisola del Sinis, con aperitivo di fronte alle rovine di Tharros, a vere e proprie crociere che possono durare da qualche giorno fino a due settimane.
Gli itinerari, sono i più diversi; si può scegliere di fare l'escursione all'isola di Mal di Ventre,  all'interno dell'area marina protetta, facendo poi rotta verso Bosa e Alghero; oppure puntare a sud, e scendendo lungo Torre dei Corsari, la Costa Verde e Piscinas, giungere fino a Pan di Zucchero e all'isola di San Pietro. Per gli incontentabili c'è pure la possibilità, nelle crociere bisettimanali, di effettuare un intero tour della Sardegna. Cosa che senz'altro piacerebbe a Paul Cayard, grande amante dei viaggi in barca a vela lungo le coste e le cale più segrete della nostra isola.
L'equipaggio è composto, oltre che da uno skipper, da un cuoco che arricchisce il clima di cortesia che si respira a bordo con gli ottimi piatti della cucina sarda. L'esperienza sensoriale, così, sarà proprio completa.
Questa crociera è adatta un po' a tutti, ed è sicuramente perfetta per una vacanza romantica. Ma è anche ottima per un'allegra gita tra amici, in cui rilassarsi con tuffi in alto mare e cene tranquille davanti al cielo stellato; provando magari a decifrarlo, come facevano gli antichi navigatori.
Punto d'imbarco: si trova nel porticciolo turistico di Torregrande, all'interno del Golfo di Oristano. Si tratta di un luogo facilmente raggiungibile e non lontano dal collegamento dell'autostrada 131 che attraversa la Sardegna. 
Tariffe: il costo delle crociere, in alta stagione, parte da 250€ per due persone e mezza giornata, e va a 350€ per un'intera giornata, sempre due persone. La massima capienza della barca è di nove passeggeri. I prezzi sono consultabili direttamente sul sito, e dipendono dalla lunghezza della crociera e dal numero di passeggeri a bordo. 

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...