mercoledì 27 marzo 2013

Pasta con gli asparagi

Oggi siamo abituati a trovarli al mercato, li acquistiamo in un comodo mazzo e li portiamo a casa. Ma l'asparago è una pianta selvatica che cresce facilmente in natura, sotto forma di cespugli bassi e spinosi. 
I frutti sono bacche di colore verde, oppure viola o bianco - se crescono interrati, questi ultimi oggetto di coltivazione. In cucina ci si può sbizzarrire con tante ricette, come risotti o con la semplice aggiunta di uova o formaggio; l'utilizzo degli asparagi è raccomandato in quanto hanno tante proprietà benefiche per il nostro organismo.
Da marzo a giugno, soprattutto dopo le piogge, può essere piacevole fare un'escursione per le campagne e dedicarsi alla loro raccolta. Basta riuscire a trovarne un piccolo mazzo, che ci si può dedicare a fare un'ottima pasta con gli asparagi, facile da preparare e fatta in casa. 

Ingredienti
250 gr. di fusilli o di penne rigate
un mazzo di asparagi (circa 250 gr.)
una testa d'aglio
50 ml di latte
un pizzico di sale
olio extravergine d'oliva
una spolverata di pecorino

Preparazione: Per iniziare, occorre far cuocere gli asparagi nell'acqua salata bollente, quindi tagliarli a tocchetti lasciando qualche punta per la decorazione. Quindi far rosolare in olio extravergine d'oliva, insieme con una testa d'aglio. Dopo qualche minuto, raggiunta la doratura dell'aglio, frullarli aggiungendo un po'  di latte. Otterrete così una crema delicatissima. Ora, occorre cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla ancora al dente e passarla in padella con la crema di asparagi e l'aggiunta a piacere di pecorino - se non si usano ingredienti della cucina sarda, che divertimento c'è? - amalgamando poi il tutto.  Impiattare spolverando sopra altro formaggio e guarnire con le punte degli asparagi conservate per abbellire. 

2 commenti:

  1. Gli asparagi sono buonissimi!!!
    Quest'anno ancora nessuna passeggiata
    per poterli raccogliere.
    Sarà il freddo???
    Un saluto Lory

    RispondiElimina
  2. Gli asparagi sono buonissimi, è vero! Già le passeggiate, che piacevoli... con le giornate che si allungano.
    In cucina gli asparagi hanno talmente tanti usi che è fanno la felicità di qualsiasi cuoco/a.
    Qualcuno non li ama per via di quel tipico difetto... dopo che li consumi. Pare sia dovuto all'amminoacido asparagina, che però fa molto bene.. Saluti a te :-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...