sabato 24 marzo 2012

La spiaggia di Is Arenas

la spiaggia di Is Arenas

Poco distante dallo stagno di Is Benas, nel comune di Narbolia, sulla strada che conduce a Santa Caterina di Pittinuri, inizia la spiaggia di Is Arenas
Si tratta di una delle spiagge più lunghe della provincia di Oristano - circa 6 km - ed è molto bella, in quanto si trova in un contesto naturalistico di grande interesse. 
Infatti tutto intorno, in un'area vasta molti ettari, sorge una pineta artificiale dove si trova un bellissimo campo da golf. Fu piantata negli anni '50, quando il litorale composto da dune sabbiose rischiava di desertificare la zona, espandendosi verso l'interno spinto dal maestrale. Oggi si tratta di uno degli spazi verdi più grandi della Sardegna. 
La spiaggia di Is Arenas è esposta al maestrale e adattissima per chi ama il surf, sebbene il mare da queste parti, soprattutto vicino alla riva, sia talvolta pericoloso per la presenza di correnti. 
Come arrivare: occorre percorrere la SP 292  da Oristano verso Cuglieri, e una volta superato Riola Sardo, si prosegue fino alla deviazione per la pineta Is Arenas. La spiaggia non è segnalata, ma si può accedere dalla deviazione per il campeggio Nurapolis, oppure al km 108 prima di Torre del Pozzo, si incontra un'altra deviazione che conduce direttamente alla spiaggia.

2 commenti:

  1. Alcune spiagge dell'oristanese sono
    spettacolari, ma anche molto pericolose.
    Ricordo l'esperienza nel mare di "Ingurtosu".

    RispondiElimina
  2. Brava Lory, è proprio così. Mai dimenticarsi che il mare può essere traditore... per fortuna le spiagge un po' pericolose sono poche. Per il resto, valgono le regole di buonsenso quando si va al mare... sia che si faccia surf, sia che ci si dedichi a una semplice nuotata...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...