giovedì 17 gennaio 2013

I fuochi di Sant'Antonio

Fuochi di Sant'Antonio in Sardegna
Anche quest'anno si ripete il tradizionale appuntamento con i fuochi di Sant'Antonio. Si tratta di un evento vissuto con grande partecipazione anche in Sardegna, dove da diverse parti segna l'inizio del carnevale sardo.
Proprio oggi la liturgia cristiana festeggia Sant'Antonio Abate, il santo vissuto ad Alessandria d'Egitto, noto come taumaturgo e protettore degli animali. Nel Medioevo si ricorreva al suo aiuto che per combattere gli herpes dolorosissimi detti "fuochi di Sant'Antonio".
Dopo le cerimonie religiose e la benedizione della legna la festa culmina con l’accensione di giganteschi falò che ardono tutta la notte. Molte manifestazioni questa settimana si tengono in diversi paesi della provincia di Oristano: ad Abbasanta, Aidomaggiore, Ardauli, Bosa, Busachi, Flussio, Fordongianus, Ghilarza, Laconi, Modolo, Montresta, Morgongiori, Norbello, Nughedu S. Vittoria, Paulilatino, Sagama, Samugheo, Scano Montiferro, Sedilo, Siapiccia, Tresnuraghes, Ula Tirso.
In molti di questi paesi si fanno sas tuvas, ovvero il fuoco viene acceso all'interno di tronchi d'albero cavi, dentro cui il fuoco divampa lentamente e da cui si levano, in uno spettacolo affascinante, scintille che volano in alto nel buio della sera invernale. 
Da quest'antichissima usanza trae forse origine la leggenda secondo cui fu Sant'Antonio, con un bastone di fèrula, un tipo di legno che brucia piano, a scendere all'Inferno, rubare qualche scintilla e fare dono del fuoco agli uomini.
A Bosa la festa di S.Antonio coincide con l’apertura del Carnevale. 
Un’antica usanza vuole che le persone compiano tre giri a destra e tre a sinistra del fuoco che arde in prossimità della chiesa cinquecentesca intitolata al Santo. Il gesto scaramantico preserverebbe dal mal di pancia. A Boroneddu per l’occasione si prepara un dolce tipico a base di sapa chiamato “sa panischedda”, che viene offerto in piazza a tutti.

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...