venerdì 20 gennaio 2012

Carlo Fruttero e il funeral party

Si sa che gli scrittori sono tipi un po' originali, ma per Carlo Fruttero - morto domenica scorsa, all'età di 85 anni - il discorso è stato più che altro di coerenza. Quando nel 20002 morì il suo grande amico Franco Lucentini, ebbe a dire che assieme avevano girato con la bandiera dell'ironia. 
E così, per la propria cerimonia funebre, prevista per oggi nella biblioteca civica intitolata a Calvino, a Castiglione di Pescaia (Grosseto) dove amava passare parte delle sue giornate, ha voluto che si tenesse un funeral party, quasi come in un romanzo di Jorge Amado. 
Un festa d'addio, insomma, semplice e letteraria. Subito dopo l'orazione funebre, sulla bara sono state poste alcune copie di Pinocchio, da lui amatissimo; e copie  de I promessi sposi  e de Le Fiabe italiane di Calvino. All'interno del feretro ha voluto i suoi occhiali, un pacchetto di sigarette e Pinocchio.

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...