venerdì 30 dicembre 2011

Vacanze di Natale a Cortina

Cortina d'Ampezzo è una meta di charme, riservata solo a personaggi noti, per intenderci non a edicolai che arrivano in panda e vengono scambiati per scaricatori di merci, e si possono permettere la stanza di uno degli alberghi più lussuosi della località solo perché hanno trovato un'offerta imperdibile su Internet. E per mangiare, devono pure puntellare di croci, su una cartina, evitandoli.... la maggior parte dei ristoranti della città. Ma poi, con un colpo di fortuna, può capitare di essere accolti nel gruppo di amici di Emanuele Filiberto, o in quello di Simona Ventura, e tutto cambia.
Tra le tre storie che s'intrecciano nell'immancabile cine-panettone di quest'anno, Vacanze di Natale a Cortina, regia di Neri Parenti, quella di due viaggiatori low-cost in invidiosa guerra con propri cognati - anche loro a Cortina - è forse  la più divertente. 
Qui altre foto del film
Non manca neppure qualche gustoso accenno alla commedia italiana degli equivoci. Dario Bandiera (Lando) nei panni dell'autista di un portaborse, ne combinerà di tutti i colori, ma avrà un'avventura con la bellissima Olga Calaiju (foto a destra), nel film la moglie di un magnate russo, con il quale l'ing. Brigatti (il portaborse) vedrà sfumare un importante affare...
Ruolo inedito invece per Cristian De Sica (foto in alto), che interpreta l'avvocato Cobelli,  e cerca di riconquistare sua moglie (Sabrina Ferilli) delusa da anni di tradimenti e decisa a fargliela pagare. E tra nuove corna che spuntano, figlie che si lasciano e si rifidanzano su facebook, anche l'avvocato proverà a trovare una nuova identità, più consona ai tempi e all'età. Si ride con meno volgarità rispetto al passato, in questo numero un po' diverso della saga nostrana della comicità senza troppe pretese.

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...