martedì 15 dicembre 2015

La vera storia di Babbo Natale

Casa di Babbo Natale, in qualche luogo del mondo
Ci sono differenze incredibili tra le culture della terra ma Babbo Natale è conosciuto un po' dappertutto. 
Pere Noel per i francesi, Father Christmas per gli inglesi (che lo rappresentano con rami d'edera, vischio e  agrifoglio) invece è Weihnachtsmann - l'uomo del Natale - per i tedeschi. 
Perfino nei regimi comunisti esisteva qualcosa di simile (era chiamato l'uomo del gelo).  
Quello giunto fino a noi, con barba bianca e inconfondibile abito rosso e stivali, lo disegnò nel 1931 Haddon Sundblom  per la pubblicità della Coca Cola. 
In precedenza, esistevano diverse figure natalizie che si differenziavano, tra fede cristiana e oriente, per il colore delle vesti, chi blu, chi nero, chi rosso: gli unici aspetti in comune erano la lunga barba e il portare doni a tutti, dai grandi ai bambini. 
Sembra che il primo donatore di regali fu San Nicola, nel 300 d.C. a Myria, nell'attuale Turchia. Nato da una ricca famiglia e rimasto orfano, crebbe in un monastero e all'età di 17 anni divenne prete. La leggenda racconta della sua grande generosità. Pare che donò a poco a poco tutta la sua ricchezza ai bambini poveri della città, e girasse con grandi sacchi d'oro, di cui amava disfarsi. Diventato arcivescovo, non indossò mai paramenti ma portava una lunga barba bianca e un cappello rosso. In seguito fu fatto santo quale esempio di carità cristiana, ed è venerato dalla Chiesa Cattolica il 6 dicembre.
Insomma, il Babbo Natale moderno è frutto della globalizzazione -  Coca Cola - ma ha pure antiche radici cristiane.  
Libri: la vera storia di Babbo Natale (Raffaello Cortina, pag. 176 € 14) , spiega che a restarci male, quando i figli non credono più a Babbo Natale (cosa che accade intorno ai sette anni), sono soprattutto i genitori, che affrontano il cambiamento come un lutto. Ma cosa succede quando si smette di credere a Babbo Natale? E come affrontare questo rito di passaggio?  In questo libro ci sono tante riflessioni utili sul mito di Santa Claus.

2 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...