giovedì 2 giugno 2011

"Bonus sardo vacanza", per chi arriva in nave e soggiorna in Sardegna

Dune di Piscinas, vicino ad Arbus
Oltre al noleggio di una propria flotta, la Saremar, che in pochi giorni ha registrato un boom delle prenotazioni, la Regione Sardegna ha messo in piedi un'altra iniziativa volta a contrastare il caro prezzi nel trasporto marittimo. Si tratta del "Bonus sardo vacanza", un piccolo rimborso che la Regione regala ai turisti che arrivano in nave e soggiornano nell'Isola dal periodo che va dal 2 maggio al 3 luglio. Il rimborso va da un minimo di 60 euro per due persone a un max di 90 euro per tre, ed è destinato, fino ad esaurimento dei fondi, a chi passa almeno tre notti in alberghi, villaggi albergo, alberghi diffusi, motel, alberghi residenziali, campeggi, villaggi turisti, alloggi turistico-rurali, agriturismi. Per richiedere il bonus è necessario compilare il modulo di domanda e inviarlo tramite raccomandata A/R entro e non oltre il 30 luglio 2011, insieme con il biglietto di viaggio in originale e la ricevuta o la fattura dove si è trascorso il soggiorno. Nella domanda occorre attestare i il numero delle persone, appunto almeno due, massimo tre, e il numero delle notti trascorse, minimo tre. In alternativa, il modulo può essere ritirato anche presso i desk dei seguenti porti: Cagliari, Olbia, Golfo Aranci, Porto Torres, Arbatax.  
Informazioni: a questi link il regolamento e la delibera della Giunta Regionale, per eventuali chiarimenti contattare il numero verde 800403640, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 18, esclusi i festivi, o l'indirizzo di posta infobonusvacanza@regionesardegna.it.  


Potrebbe interessarti il post: Le spiagge della Provincia di Oristano

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...