giovedì 5 maggio 2011

"Meet Job 2011", prima giornata con gli studenti e i laureati del corso di EGST


Ieri, presso l'Auditorium San Domenico, si è svolto il primo dei tre "Meet Job 2011", breve ciclo di convegni organizzati dal Consorzio Uno di Oristano, dedicato all'approfondimento e orientamento nel mondo del lavoro dei ragazzi che frequentano l'Università a Oristano. La prima giornata è stata dedicata agli studenti e ai laureati del Corso di Laurea in Economia e Gestione dei Servizi Turistici, e ha visto la partecipazione di diversi professionisti operanti in campo turistico e di un numeroso pubblico. Hanno aperto il dibattito (nella foto, da sinistra): il rappresentante degli studenti, Roberto Pigato; il direttore di Nova Tv e moderatore della conferenza, Giorgio Mastino; il presidente del Corso di EGST Lorenzo Spanedda; il preside della Facoltà di Economia di Cagliari, Ernestina Giudici. Tra i relatori successivamente intervenuti, ognuno ha fornito spunti interessanti per chi volesse intraprendere una carriera nell'affascinante ma complicato mondo del turismo. Maurizio Battelli ha raccontato la propria esperienza imprenditoriale alla guida del gruppo Consul(Cagliari), e suggerito alcune professioni turistiche emergenti nel marketing turistico e nel mondo del web: dal designer experience, l'inventore di pacchetti vacanza innovativi e ad alto contenuto emozionale, al capo tribù 2.0, gestore dei profili aziendali sui social network, ad altri ruoli ancora più curiosi, in cui la sua impresa è pioniere in Italia ( mystery client); Betty Harmsen, direttore commerciale del T Hotel (Cagliari), ha descritto il ruolo del sales manager e la sua importanza all'interno del mondo dell'hotellerie, nonché le indispensabili  conoscenze legate al prodotto da vendere e alla capacità di commercializzarlo;  Diego Loi, coordinatore dell'agenzia di sviluppo locale Consorzio Due Giare, ha sottolineato il rapporto tra turismo e territorio e tratteggiato la figura del destination manager; Gianni di Fede, del Royal Group hotel&Resort(Roma) ha parlato del revenue manager, che in un hotel si occupa della massimizzazione dei ricavi attraverso le politiche di pricing; Gian Mario Pisano, direttore tecnico di Sardegne.com, ha spiegato l'attività della propria agenzia di viaggio online, ed evidenziato come l'intermediazione nel mondo dei viaggi sia costantemente da ripensare ma non sia destinata a scomparire. I diversi interventi hanno messo in luce la necessità, per gli studenti, di conciliare la formazione universitaria con periodi di stage intensi e mirati, e l'importanza della disponibilità al sacrificio, essendo quello della laurea solo un primo passo verso il mondo del lavoro, e il ramo turistico un settore altamente competitivo, dove l'apprendimento spesso è on the roadAlle relazioni è seguita una seconda parte, in cui alcuni giovani laureati hanno messo in risalto l'utilità del corso di studi, e riferito delle prime esperienze lavorative, tra i problemi e le opportunità del turismo in Sardegna. 


Info: sul gruppo facebook del Consorzio Uno si trovano le foto dell'evento,oggi e domani si prosegue con gli incontri dedicati ai Corsi di Enologia e Alimentare, e di Biotecnologie. 

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...