mercoledì 23 marzo 2011

Malastagione, per Guccini e Macchiavelli un nuovo giallo

E' dal 2004, cioè dall'album Ritratti, che Francesco Guccini non pubblica canzoni, anche se una Canzone di Notte n°4 sembra bollire in pentola, per l'attesa dei suoi molti fan e come di recente svelato a Vincenzo Mollica in questa lunga intervista. In compenso, per Il Maestrone, così lo chiamano dalle sue parti, già da tempo si sono aperte da tempo le porte della letteratura,  e del cinema (con alcune piccole divertenti parti, nei film di Leonardo Pieraccioni, vedi video). 
Molto fortunata soprattutto, per quanto riguarda i numerosi libri pubblicati, la collaborazione con il giallista Loriano Macchiavelli che ha prodotto la serie dedicata al maresciallo Benedetto Santovito. Ora i due tornano nelle librerie con "Malastagione"( Mondadori, € 18), ambientato nell'Appennino tosco-emiliano, nel minuscolo paesino di Casedisopra. La storia racconta di un bracconiere, il vecchio Adùmas - un nome preso dalla vita reale, ha detto Guccini in tv da Fabio Fazio a Che tempo che fa, e nel romanzo chiamato così dal padre in omaggio all'autore dei Tre Moschettieri (A.Dumas). Il cacciatore, durante una delle sue battute di frodo, s'imbatte in un cinghiale che tiene in bocca un piede umano. Inizia una vicenda fatta di scherni da parte dei compaesani, che credono che Adùmas abbia bevuto troppo, e un'indagine condotta nello scetticismo generale da un giovane ispettore della Forestale, soprannominato Poiana. Salterà ben presto fuori un cadavere, e una matassa molto intricata da sbrogliare che coinvolge i notabili del posto. 


Info: il prossimo mese Guccini inizierà il suo tour, che a lo vedrà in concerto in Sardegna, precisamente a Carbonia Iglesias, il 18 Giugno, presso la Grande miniera di Serbariu.  

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...