domenica 13 marzo 2011

"E disse", il nuovo libro di Erri de Luca

E' uscito lo scorso 23 febbraio, "E disse" (Feltrinelli, pagg.89, € 10, disponibile anche in ebook) l'ultimo romanzo di Erri de Luca, uno tra gli scrittori italiani più prolifici, la sua opera vanta infatti tantissimi titoli. Molti ricorderanno nel 2010 la sua partecipazione a Cabudanne sos poetas, il festival intenzionale di poesia che ogni anno, a Settembre, si svolge a Seneghe. Erri De Luca è uno degli autori più letti e amati d'Italia. Del libro precedente, Il peso della Farfalla del 2009, si vendono ancora copie, e finora sono state oltre quattrocentomila. 
Nel nuovo, breve romanzo, il sessantenne scrittore napoletano scrive di Mosè, dell'incontro con la Divinità sul monte Sinai, della consegna delle Tavole della legge. "Era felice al vento, lo accoglieva in ascolto. Era di quelli che afferrano una frase dove gli altri intendono solo un chiasso." 
In questa video-intervista di presentazione, emerge come la figura di Mosè, descritto come primo alpinista della storia (riferimento autobiografico, De Luca è un appassionato di alpinismo), risulti perdere un po' della sua aurea mitica, a vantaggio di una maggiore umanizzazione. Il racconto però è anche e soprattutto rivolto a indagare il significato, la portata che ha avuto nella storia l'avvento di quelle parole. Un modo quindi per dare anche una rilettura aggiornata e critica dei dieci comandamenti. 
Si potrebbe dunque dire che questo è un romanzo sul peso e l'importanza delle parole. Dall'espressione "E disse",  formula attraverso la quale nell'Antico Testamento si manifesta la Divinità, alle altre che attraverso l'opera di traduzione della Bibbia, nel corso della storia, sono state volontariamente e involontariamente tradite, e che l'opera del filologo De Luca cerca di restituire nella loro originaria verdezza. Certo, un recupero di esattezza in contrasto rispetto all'epoca attuale, definita da De Luca in una recente intervista su Vanity Fair  "lo stadio terminale della parola. Che è solo pubblicità, e che può essere smentita senza che chi è stato sbugiardato abbia un danno". 

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...