martedì 8 febbraio 2011

Il mio funerale è stato un disastro

Andrà in scena questo venerdì a Cagliari, presso l'Auditorium del Conservatorio, in piazza Porrino, il mio funerale è stato un disastro, la fortunata kermesse d'arte, che alterna momenti tragici e ironici in quindici brevi intensi monologhi. 
Lo spettacolo è organizzato dall'infaticabile Gofar di Oristano, l'associazione impegnata da anni a finanziare la ricerca scientifica sull'Atassia di Friedreich (una malattia rara per la quale non si fa ancora abbastanza, e che è caratterizzata dalla continua degenerazione delle funzioni motorie). Nel corso degli ultimi anni, tuttavia, la Gofar italiana, in collaborazione con altre associazioni in Europa e negli Usa, ha finanziato progetti di ricerca che hanno indotto la casa biofarmaceutica di Repligen Boston a sviluppare un nuovo farmaco specifico per questa patologia, in grado di elevare i livelli della proteina carente nei malati. Ne è attesa a breve la sperimentazione sull'uomo.
Lo spettacolo, imperdibile, è scritto è interpretato dall'eclettico e istrionico Filippo Martinez, si avvale di numerose e ottime collaborazioni, e ha visto il suo debutto lo scorso luglio durante il festival Dromos. Tra i monologhi: un tuffatore che non smette di sprofondare sino al buio assoluto dell'abisso, un vecchio console a cui la memoria nel sonno porta via i ricordi, un papa disorientato che ha perso il senso del suo ruolo, uno spermatozoo che si gioca tutto nella gara per la fecondazione, e un gemello siamese che nella notte racconta di suo fratello. 
Info: il costo del biglietto è di 15 euro e, a Oristano, è possibile acquistarli presso la libreria Canu in via De Castro e presso la libreria Mondadori in piazza Mannu. Per raggiungere Cagliari l'organizzazione Gofar mette a disposizione due pullman da Oristano, fino ad esaurimento dei posti disponibili: il costo è di 5 euro a persona.
  

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...